Nessun prodotto nel carrello.

Nessun prodotto nel carrello.

26 Aprile 2022 by Superadmin 0 Comments

Pidocchi in piscina, il cloro elimina i pidocchi?

Arrivata l’estate, in vista delle vacanze, allontanare varie problematiche che possano mettere i bastoni tra le ruote alla propria salute e al proprio benessere, diventa di vitale importanza.
Proprio per questo, prevenire i pidocchi e quindi la pediculosi sarà molto rilevante al fine di proteggere le teste dei vostri figli e le vostre ferie!
D’estate la natura è al pieno delle sue funzioni, il mare, le piscine e il resto dei luoghi che si frequentano sono ad alto rischio di trasmissione di pidocchi.
Se dopo questa affermazione sei stupita riguardo l’elevato rischio o non ci avevi mai pensato, continua a leggere ed approfondiamo.

Tutte le ragioni per cui il pericolo pidocchi dopo la fine delle scuole non è ancora scampato.

Oltre al fatto che d’estate i bambini hanno più occasioni di stare a stretto contatto tra loro, condividere oggetti personali ( e di conseguenza essere esposti ad un alto rischio pediculosi), molte persone credono che l’acqua del mare o il cloro della piscina siano in gradi di “eliminare i pidocchi” o addirittura di prevenire la pediculosi.
Nulla di più sbagliato!
Come precedentemente spiegato in questo articolo per quanto riguarda il mare, anche la piscina non garantirà ai tuoi figli una sicurezza in ambito pidocchi.
Ribadiamo quanto i pidocchi possano resistere completamente immersi nell’acqua, fino addirittura alle quattro ore.
Oltretutto il cloro non rappresenta un nemico per i pidocchi, che qualora fossero presenti continueranno tranquillamente a stare sulle teste del bambino o della bambina in questione.
Detto questo, la soluzione ai pidocchi è molto semplice ed è la prevenzione.

Come prevenire i pidocchi?

Prevenire non è semplice, è impegnativo e richiede dedizione.
Ciò nonostante vengono in soccorso i nostri prodotti 100% naturali e certificati come dispositivi medici in grado di garantire protezione sulle teste dei bambini. Infatti, utilizzando i nostri prodotti della linea Louse Buster, creerai sulle teste dei tuoi figli un ambiente inadatto alla vita dei pidocchi ed inoltre migliorerai la qualità e la lucentezza dei loro capelli.
Scopri di più visitando questa pagina

26 Aprile 2022 by Superadmin 0 Comments

Il rischio pidocchi sui bambini in estate è alto

I pidocchi, parassiti che si nutrono del sangue degli essere umani vivendo nei capelli sulle loro teste, sono una problematica che affligge grandi ma soprattutto bambini.
E’ risaputo quanto siano elevate le possibilità di contrarli in determinate condizioni, ancor di più in vista delle temperature calde che tanto adorano.

Motivi per cui i pidocchi sono un problema da non sottovalutare in estate.

Parliamo innanzitutto delle cause che scatenano la pediculosi e le caratteristiche dei pidocchi.
Al contrario di come si crede, i pidocchi non saltano in testa.
Di conseguenza quando e se un individuo ha i pidocchi c’è solo un modo in cui ha potuto contrarli: qualcuno glieli ha passati direttamente o indirettamente.
Se ti stai chiedendo cosa significhi direttamente o indirettamente, la spiegazione è semplice: Nel primo caso la testa di una persona che ha i pidocchi è entrata a contatto con quella che in precedenza non aveva i pidocchi. Nel secondo caso, i pidocchi sono stati trasmessi appunto “indirettamente” quindi sono arrivati in testa mediante oggetti personali come cappelli, sciarpe, occhiali, cuscini, elastici, cerchietti ecc…
I pidocchi si riproducono, perciò sarà necessario intervenire sin da subito al fine di evitare spiacevoli ritrovamenti nei capelli (come lendini e numerosi pidocchi che si aggirano nella tua testa).
D’estate in seguito alla presenza di alte temperature, tanto amate dai pidocchi, la loro possibilità di essere presenti è un rischio che non vale la pena correre, quindi richiede prevenzione.
I bambini stanno a stretto contatto a mare, nelle piscine, nei parchi giochi e tendono a condividere molti loro oggetti e accessori anche erroneamente. Perciò le probabilità di contagio sono elevate, basta un caso per far scoppiare una epidemia!

Come prevenire la pediculosi in estate?

Prevenire sembra semplice ma non è scontato e richiede dedizione e molta attenzione durante i controlli giornalieri che vanno effettuati sulle teste dei bambini.
Magari servendoti di un pettine adatto e di una lente di ingrandimento potrai controllare ciò che succede nelle teste dei tuoi figli in modo più accurato.
In ogni caso, per prevenire i pidocchi, puoi utilizzare i prodotti naturali della nostra linea: privi di insetticidi, sles e parabeni saranno fondamentali per creare un ambiente inadatto alla vita dei pidocchi sui capelli di chi li utilizza. Oltre tenere lontani i parassiti, migliorano la qualità e la lucentezza del capello senza effetti collaterali che invece gli altri prodotti chimici presenti sul mercato rischiano di causare sui capelli e la salute di chi li utilizza. Non a caso i nostri prodotti sono certificati dispositivi medici dal Ministero della Salute.
Scopri di più sui prodotti visitando questa pagina: Prodotti per eliminare i pidocchi