Nessun prodotto nel carrello.

Nessun prodotto nel carrello.

28 Ottobre 2022 by Superadmin 0 Comments

Come togliere i pidocchi dai capelli in modo naturale

I pidocchi sono una piaga comune e molto diffusa che ogni anno, puntualmente, si ripresenta sempre. Specialmente con l’inizio delle scuole, dove i pidocchi hanno molte probabilità di essere trasmessi, le “vittime” principali sono quasi sempre bambini, grazie anche al ph del loro cuoio capelluto favorevole alla vita dei pidocchi.
Prima di utilizzare i molti trattamenti chimici presenti sul mercato,che promettono l’eliminazione dei pidocchi dal capo, c’è da fare alcuni ragionamenti.
In primo luogo molte volte non riescono a portare a termine il loro compito, infatti i pidocchi rimangono comunque vivi e vegeti a vagare nella testa dei nostri figli.
In secondo luogo, ma non per importanza, un aspetto fondamentale: sono prodotti chimici e contenenti insetticidi o agenti aggressivi. Basti pensare ai numerosi casi di genitori che testimoniano quanto questi prodotti siano stati in grado di causare dolore ai propri figli, come scottature, eritemi o altro ancora. Rischi e problemi derivati dalla composizione degli elementi chimici che probabilmente, o quasi sicuramente, contenevano insetticidi, sles e parabeni.
Veniamo quindi al dunque: 

come togliere i pidocchi dai capelli in modo naturale?

Sappiamo con certezza che utilizzare i prodotti chimici non solo è dannoso e rischioso per la salute dei bambini, ma spesso e volentieri non svolgono nemmeno il loro compito principale. Di conseguenza l’attenzione deve essere necessariamente rivolta ad una soluzione alternativa che non arrechi rischi e che sia naturale e tranquillamente utilizzabile da tutti e senza pericoli. è il caso dei prodotti totalmente naturali di Soluzione pidocchi. Composti da ingredienti naturali, mix di oli essenziali e privi di qualsiasi tipo di insetticidi, sles e parabeni possono essere utilizzati da tutti i bambini a partire dal primo anno di vita.
Con i prodotti è sempre allegato un foglietto illustrativo (e questo video tutorial) in grado di spiegare tutte le semplici procedure per eseguire il trattamento. Oltretutto, i prodotti essendo naturali, possono essere utilizzati quotidianemente e senza nessun tipo di conseguenza anche come prevenzione stessa della pediculosi. Per esempio il detergente/shampoo e la spuma possono essere utilizzati come un normale shampoo ed una normale spuma. Questi, in termini di prevenzione sono molto utili se adoperati prima di attività tra bambini o prima dell’inizio delle lezioni a scuola. Tutti i prodotti di questa linea italiana e naturale, debellano i pidocchi in quanto svolgono un’azione in grado di creare un ambiente ostile ed inadatto alla vita dei pidocchi sul capo a prescindere se i pidocchi stessi siano o non siano presenti in testa. Ti ricordiamo che se non sai come i pidocchi arrivino in testa puoi sempre leggere il nostro articolo a riguardo.

20 Dicembre 2021 by Superadmin 0 Comments

Le differenze tra prodotti naturali e prodotti chimici

Oggigiorno è estremamente importante utilizzare prodotti naturali.

Oltre i vari vantaggi di cui beneficiare dall’utilizzo e la produzione di un qualsiasi prodotto naturale è obbligatorio mettere in evidenza le varie caratteristiche che contraddistinguono questa categoria, a partire dalla loro eco-sostenibilità e a finire all’impiego delle materie prime derivanti direttamente dalla natura. Vediamo quindi quali sono le principali differenze tra prodotti naturali e prodotti chimici.

Le differenze

I cosmetici naturali adoperano elementi naturali e sono prodotti in modo tale da trattare il meno possibile le materie prime utilizzate per conservarne le qualità e le caratteristiche. Ci sono differenze tra prodotti naturali e chimici nei risultati?

In termini di risultati non ci sono particolari differenze rispetto ai prodotti chimici, ciò a cui bisogna però prestare molta attenzione sono gli effetti che possono avere sul nostro benessere o sulle parti del corpo di chi ne fa uso.

Non a caso si tende spesso a prediligere prodotti chimici per il raggiungimento di determinati risultati (a seconda del prodotto e dell’obiettivo) in modo immediato. La realtà è che oltre a non essere sempre così. Bisogna infatti stare molto attenti a quali sostanze il prodotto chimico in questione utilizza. Si sa che una delle differenze sostanziali è che i prodotti chimici utilizzano molecole sintetiche, insetticidi o altre sostanze chimiche in grado di trasformare le materie prime in un prodotto finito con particolari consistenze, tempi di assorbimento rapidi e profumazioni generalmente gradevoli.

Esempi di differenze tra prodotti naturali e chimici

Facendo un esempio pratico, prendiamo in considerazione le soluzioni principali ad una problematica come quella della pediculosi analizzando un prodotto chimico qualsiasi e i prodotti naturali Louse Buster.

Nel primo caso, utilizzando un prodotto chimico contenente insetticidi si va incontro a vari rischi sul benessere del bambino e sull’integrità del cuoio capelluto.

I rischi (in seguito all’assunzione via orale o assorbimento mediante cuoio capelluto) possono essere avvelenamento, lacrimazione, tosse, difficoltà respiratorie e in alcuni casi anche problemi cardiaci. Per quanto riguarda invece le problematiche che gli agenti chimici possono creare sulla cute o sui capelli possono essere dermatiti, irritazioni dovute ad allergie oppure il danneggiamento del capello stesso.

Nel secondo caso, invece, utilizzando un prodotto naturale Louse Buster privo di insetticidi, sles e parabeni non si corre nessun rischio precedentemente elencato, anzi si va incontro a vari benefici. Infatti oltre a risolvere la problematica dei pidocchi in testa, a seconda del prodotto naturale che si utilizza, il capello migliorerà nella lucentezza, nel profumo o in altri fattori elencati nelle specifiche del prodotto. 

Per quanto riguarda l’eco-sostenibilità accennata precedentemente, alcuni cosmetici industriali o prodotti chimici vanno trattati e smaltiti come medicinali in determinate modalità. Infatti, a differenza di qualsiasi prodotto o materia prima derivante dalla natura, i prodotti industriali contengono sostanze inquinanti che non hanno niente vedere con le proprietà ecosostenibili dei prodotti naturali.

In alcuni casi alcune case produttrici di prodotti chimici eseguono test sugli animali. Generalmente invece i prodotti/cosmetici naturali sono cruelty-free (realizzati senza testare nessun ingrediente sugli animali).

In conclusione, utilizzare prodotti naturali è efficace, etico e privo di rischi oltre che essere importante e vantaggioso sotto numerosi aspetti. Di conseguenza prima di adoperare o scegliere durante la fase di acquisto prodotti sintetici presenti sul mercato, bisognerebbe riflettere su eventuali alternative naturali in grado di risolvere il proprio problema o raggiungere il proprio obiettivo.